fbpx

Novità Storica

Senato. Il no alla differenza di genere e il caos nei significati e nel linguaggio

Senato. Il no alla differenza di genere e il caos nei significati e nel linguaggio

L'Aula del Senato ha respinto l'emendamento della senatrice Maiorino che chiedeva la possibilità di adottare la differenza di genere nella comunicazione istituzionale scritta.
L'emendamento prevedeva che il "Consiglio di presidenza stabilisce i criteri generali affinché nella comunicazione istituzionale e nell'attività dell'amministrazione sia assicurato il rispetto della distinzione di genere nel linguaggio attraverso l'adozione di formule e terminologie che prevedano la presenza di ambedue i generi attraverso le relative distinzioni morfologiche, ovvero evitando l'utilizzo di un unico genere nell'identificazione di funzioni e ruoli, nel rispetto del principio della parità tra uomini e donne". Inoltre le proposte di adeguamento del testo sarebbero passate al vaglio della Giunta per il regolamento. (Ansa, 27 luglio 2022)

7 sindache su 108. Il nostro impegno per formare "Donne di Governo"

7 sindache su 108. Il nostro impegno per formare "Donne di Governo"

Annarosa Buttarelli, direttrice scientifica della Scuola di Alta Formazione Donne di Governo, commenta l'articolo pubblicato il 18 Luglio sul Corriere della Sera "Sette sindache su 108. Ecco perché le donne non vengono elette" di Cesare Zapperi.

In questo articolo ancora una volta si sottolinea la rivalsa degli apparati di partito contro le candidate amministratrici. Forse i numeri negativi che leggiamo possono segnalare anche una certa disaffezione per la politica della rappresentanza da parte delle giovani generazioni di donne. Si possono fare molti altri commenti sulla cattiva politica istituzionale maschile. Ma il nostro impegno vale molto di più di ogni commento. Noi stiamo creando una rete nazionale di amministratrici che ha per insegna un annuncio: "Donne di governo: la novità storica".
Questa rete di donne avrà una formazione avanzata e agirà in modo da rappresentare un cambio di civiltà e di qualità dell'agire politico a tutti i livelli.

Fuori la guerra dalla storia. Parole Pensieri Corpi per la Pace

Fuori la guerra dalla storia. Parole Pensieri Corpi per la Pace

Continuiamo giovedì 30 Giugno, ore 18-20, alla Statua della Libertà di Palermo, il nostro presidio, convinte che chiedere con forza di avviare trattative di pace, come facciamo dal 3 aprile, sia la posizione più concreta e percorribile se si ha veramente a cuore la salvaguardia della vita e della terra.

Donne al Governo. Giovanna Piaia commenta i dati dell'ultima tornata elettorale

Donne al Governo. Giovanna Piaia commenta i dati dell'ultima tornata elettorale

Donne al governo. Senza dubbio una novità storica che nella lentezza e intermittenza del suo manifestarsi ci pone un duplice impegno. Rendere permanente l'ascesa in campo delle donne nelle posizioni di governo della cosa pubblica quanto delle professioni e della conoscenza, per guadagnare un riconoscimento di autostima e reputazione che connoti la qualità' differente del nostro potere. Luci ed ombre affuscano il percorso.

Ravenna - Donne di Governo. La novità storica

Ravenna - Donne di Governo. La novità storica

Dopo aver coinvolto più di 150 donne impegnate in politica con gli appuntamenti in Lombardia e nelle Marche, Donne di Governo: La novità storica arriva a Ravenna, per incontrare le donne elette e neolette della Regione Emilia Romagna in un duplice appuntamento.

Si costituisce il coordinamento della rete "La novità storica"

Si costituisce il coordinamento della rete "La novità storica"

In questo momento così buio, c'è una novità storica che può accendere la speranza e la fiducia in un futuro possibile.

Si è costituito il gruppo di Coordinamento nazionale della rete "La novità storica" che si sta formando attraverso gli appuntamenti regionali.

Ricevi tutti gli
aggiornamenti!

È possibile annullare l'iscrizione in qualsiasi momento facendo clic sul collegamento nel footer delle nostre mail. Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing. Cliccando per iscriverti, accetti che le tue informazioni saranno trasferite a Mailchimp per l'elaborazione. Scopri di più sulle pratiche sulla privacy di Mailchimp.

Scuola Alta Formazione Donne di Governo


L'unica istituzione femminile dedicata a una nuova formazione, che offre a tutti e a tutte la possibilità di realizzare un cambio di civiltà nei vari aspetti del cammino umano: scuola, cultura, economia, famiglie, arti, scienze.

Seguici su