Le donne pensano | Le obiezioni femminili

Le donne pensano | Le obiezioni femminili

Nonostante le donne siano state protagoniste della storia dell'umanità, i curricola scolastici superiori, le bibliografie e i manuali, anche universitari, di nuovo, si presentano caratterizzati dalla loro assenza.

Ravenna - Relatrice: Annarosa Buttarelli

È necessario e doveroso, perciò, riportare al centro degli studi e della formazione di adolescenti e dei loro insegnanti, la consapevolezza che le “donne pensano” a tutto campo e in ogni campo, rintracciando i contributi originali che hanno lasciato, riscoprendo alcune protagoniste della storia della cultura.

Programma:
12 novembre 2020
MARY ASTELL: obiezioni a Locke sul Matrimonio e sul Contratto Sessuale
19 novembre 2020
OLYMPE DE GOUGES: obiezioni alla Dichiarazione dei Diritti della Rivoluzione Francese
3 dicembre 2020
HANNAH ARENDT: obiezioni all'Idealismo Europeo

Gli incontri si terranno online dalle ore 15 alle ore 18, previa iscrizione.
È prevista alla fine di ogni Accademia la produzione di una Dispensa-libro che potrà essere adottato nei corsi umanistici delle scuole superiori e licei di Ravenna. L'Accademia "Le Obiezioni Femminili" è aperta a insegnanti, studenti, cittadinanza.
Per iscrizioni al corso:
M. L. Antonellini: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
per chiedere la partecipazione online: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

L'iniziativa è sostenuta dall'Assessorato alle politiche e cultura di genere del Comune di Ravenna e da COOP.

Qui il volantino.




Potrebbero interessarti anche: