Il management sapienziale in azienda. Annarosa Buttarelli per Enel

Il management sapienziale in azienda. Annarosa Buttarelli per Enel

Annarosa Buttarelli, direttrice scientifica della Scuola di Alta Formazione Donne di Governo, ha condotto una Masterclass rivolta alle manager del Gruppo Enel con il contributo: "Luci e Ombre della attuale presenza femminile manageriale in azienda".

La nostra Direttrice Scientifica, Prof.ssa Annarosa Buttarelli, ha trattato il tema del management femminile, immerso in un sistema gestionale in crisi dopo l'avvento della pandemia, nell'ambito di una Masterclass che ha visto la partecipazione di 30 manager del Gruppo Enel.

Il management, che soffre per la sola impronta data, organizzativa e gestionale, è ancora oggi praticato come un ambito maschile, ma in realtà è stato fondato, pensato e attuato da donne già nella seconda metà dell'800. Questo protagonismo femminile è continuato lungo tutto il 900, fino alla nostra contemporaneità. Una presenza tanto rilevante che attraverso la storia di queste donne possiamo ricostruire alcune linee della storia del management, di come è stato nei diversi momenti economici e politici, e come può trasformarsi oggi grazie alla sempre più numerosa presenza femminile. L'azienda funziona bene, con benefici per tutti, se chi la guida sviluppa una propria autorevolezza e una propria responsabilità, nei limiti delle possibilità e delle mediazioni necessarie.

Durante lo spazio con la professoressa Buttarelli, a valle dei contenuti condivisi, è stato volutamente riservato del tempo per stimolare tra le presenti pensieri e pratiche che possano aiutare a concepire in maniera diversa il potere e l'azienda, per capire cosa significa, per una donna, ambire e occupare luoghi decisionali, soprattutto in un clima sociale, professionale e personale che interroga profondamente rispetto al proprio ruolo, perché ognuna nel confronto, possa trovare risorse e differenti orizzonti di senso.

E poi, si è affrontata la differenza tra leadership e management sapienziale. È un argomento, questo, su cui, tra gli altri, si concentra la Scuola – di cui Annarosa Buttarelli è direttrice scientifica – originata dalla Fondazione Scuola di Alta Formazione Donne di Governo, nella quale il termine "governo" è utilizzato secondo la sua etimologia: gubernum, ossia il timone delle navi che devono essere orientate con autorevolezza per arrivare in porto.

"Il successo della parola governo nel futuro – commenta proprio Buttarelli – è legata alla parola autorità, la cui qualità è l'autorevolezza. Troppo, credo, nel mondo delle organizzazioni aziendali e nella svolta gestionale degli anni '90, la parola governo non ha più avuto corso, perché si è data la priorità ad altri tipi di parole che hanno supportato azioni di solo uso del potere e del comando. Posizioni che condizionano molto negativamente il rapporto con il lavoro di tutti e di tutte". [1]


[1] Annarosa Buttarelli, Family Business Festival, 2020




Potrebbero interessarti anche: