Politiche femminili in Sanità

Politiche femminili in Sanità

Il 29 Aprile alle ore 16.00 in diretta sulla pagine web "La sanità che vogliamo" una tavola rotonda sulle Politiche femminili in Sanità, con le donne che hanno ricoperto il ruolo di ministre della salute negli ultimi decenni.

lepolitichefemminilisanitaSandra Morano
curatrice del volume La sanità che vogliamo ne discute con:

Mariapia Garavaglia
Ministra della Sanità 1993-1994

Rosy Bindi
Ministra della Sanità 1998-2000

Livia Turco
Ministra della Salute 2006-2008

Sandra Zampa
Consigliera Ministero della Salute
Responsabile salute e welfare
Partito Democratico

Ester Pasetti
Segretaria Anaao Assomed Emilia Romagna

Alessandra Spedicato
Delegata Anaao Assomed in Fems

Annarosa Buttarelli
Filosofa

Carlo Palermo
Segretario Nazionale Anaao Assomed

Continua il percorso de "La sanità che vogliamo", un progetto che inviamo al Next Generation EU.

Un elenco di priorità che mirano a suggerire cambiamenti strutturali nel rispetto di chi lavora sul campo, analizzando criticamente le carenze e prospettando percorsi realistici per una sanità orientata dalle donne che ispiri e prepari le nuove generazioni.

L'obiettivo è far circolare strumenti e idee perché il cambiamento di cui tutti parlano nelle intenzioni – il lungo day after – non si risolva nel ritorno alla vita precedente. La grande prova di forza offerta dalle donne in occasione della pandemia ha già dimostrato sul campo il dispiegarsi di capacità dirigenziali. C'è bisogno ora di elevare a sistema ciò che delle loro esperienze, esaminato alla lente del proprio essere donne e differenti, ha funzionato.




Potrebbero interessarti anche: